Rinegoziazione Mutuo cos'è, quando conviene e quanto costa

Rinegoziazione Mutuo: cos’è, quando conviene e quanto costa



Cos’è

La rinegoziazione del mutuo è un metodo utilizzato da chi ha acceso un mutuo in precedenza e vuole intervenire sulla modalità di rimborso negoziando nuovamente i termini d’accordo. In questo articolo cercheremo di spiegare quali sono i vantaggi che si riescono ad ottenere con la rinegoziazione.

 

Quando Conviene

Solitamente questa procedura viene richiesta da coloro che hanno la necessità di abbassare la rata mensile del mutuo in modo da ottenere una minore pressione sul bilancio economico familiare. Abbassando l’importo della rata mensile il piano di ammortamento aumenterà di alcuni anni.

Questo però non è sempre possibile inquanto vi sono dei limiti di età che non devono essere superati. I limiti di età variano da banca a banca e sarà quindi necessario informarsi direttamente presso l’istituto bancario. Tramite la rinegoziazione è possibile anche chiedere una variazione del tasso, passando da un tasso variabile ad uno fisso o viceversa.

 

Vantaggi

Come già detto il vantaggio principale sta nel fatto che è possibile, in determinate situazioni, abbassare l’importo della rata del mutuo, ma esistono anche dei vantaggi di minore importanza. Innanzitutto ci sembra giusto segnalare che non sarà necessario perdere tempo o denaro per le diverse pratiche. E’ possibile infatti mantenere in vigore l’atto siglato in principio. Anche gli eventuali benefici fiscali usufruiti sul mutuo restano intatti.



Ricapitolando: la rinegoziazione del mutuo ha come vantaggio principale la possibilità di diminuire l’importo della rata da pagare ogni mese, ma questo comporterà lo svantaggio di aumentare la durata del rimborso nel tempo.

 

Quanto Costa

Rinegoziare il mutuo ha un costo. Questo varierà a seconda dell’istituto di credito scelto. Esiste però un piccolo strateggemma per poter risparmiare anche su tale procedura.

La soluzione ideale per risparmiare è quella di effettuare diversi preventivi presso istituti di credito differenti e portare poi i preventivi effettuati presso la propria banca. Solitamente, pur di non perdere il cliente, la propria banca offrirà delle condizioni economiche migliori.

 

Come si Fa

La rinegoziazione del mutuo avviene tramite richiesta. Questa potà avvenire anche per forma scritta, inviando una raccomandata con ricevuta di ritorno all’istituto di credito. In tal caso, la banca dovrà rispondere al cliente, obbligatoriamente, sempre in forma scritta.

A chi ha intenzione di effettuare questa procedura si consiglia maggiormente di recarsi presso la propria banca e di chiedere informazioni sul tasso di interesse proposto. Successivamente fate dei preventivi presso altri istituti di credito. Le spese di trasferimento del mutuo da un istituto bancario ad un altro sono spesso irrisorie e la differenza sui tassi di interesse potrebbe essere conveniente al cambiamento.

E’ possibile anche online fare richiesta di preventivi per la rinegoziazione ed al momento è uno dei metodi più rapidi a nostra disposizione per poter avere diversi preventivi presso istituti di credito differenti.