Piccoli Prestiti, dove richiedere finanziamenti da 500€ a 2000€

Piccoli Prestiti, dove richiedere finanziamenti da 500€ a 2000€


Per piccoli prestiti si intendono tutti quei finanziamenti dove la somma di denaro richiesta è di piccola entità ed è, nella maggior parte dei casi, inferiore ai 2.000€.

Quando si richiede un finanziamento di questa portata solitamente lo si ottiene molto velocemente, quasi sempre nell’arco di poche ore. I motivi per i quali un soggetto dovrebbe richiedere un piccolo prestito possono essere vari ma, nella maggior parte delle volte, il motivo è relativo ad una piccola spesa improvvisa o semplicemente per avere un po’ di liquidità in tasca per sostenere con maggiore semplicità le spese mensili.

Piccoli Prestiti Veloci

Un finanziamento da 1.000 euro, così come i piccoli prestiti da 500 euro vengono erogati in tempi rapidissimi. Questo perchè, data la somma irrisoria, gli istituti di credito e le società finanziarie non hanno la necessità che il cliente disponga di grandi fonti di reddito né di proprietà a proprio carico. Basteranno pochissime garanzie per ottenere una linea di credito di questo genere e quindi le tempistiche relative ai controlli sul cliente saranno minime e questo comporterà una riduzione di tempo e ad una velocità dei tempi di erogazione del denaro.

Dove richiedere dei Piccoli Finanziamenti Senza Busta Paga

E’ possibile avere un finanziamento senza busta paga in tempi rapidi? Le società finanziarie, così come gli istituti di credito non accetteranno le richieste di quei clienti che si presenteranno allo sportello senza nessun tipo di reddito. Il lavoratore autonomo, così come il pensionato, pur non avendo la busta paga hanno comunque una fonte di reddito dimostrabile e quindi non avranno grandi problemi nell’ottenere un prestito per lavoratori autonomi o un finanziamento per pensionati.

Tutti gli altri soggetti che non hanno alcun tipo di reddito, quindi non solo sono senza busta paga ma non hanno nemmeno il cedolino della pensione e nemmeno il Modello Unico, se vogliono ottenere un prestito veloce, qualsiasi sia l’entità del finanziamento, quindi sia che questo sia da 500€ e sia che questo sia da 2.000€, dovranno farsi assistere da un garante. Abbiamo parlato accuratamente di questa figura nella guida chiamata fare da garante, per qualsiasi informazioni in merito vi riportiamo alla sua lettura.



Le soluzioni di Poste Italiane

Poste Italiane offre ai suoi clienti un’ampia gamma di prodotti finanziari. Per quello che riguarda i piccoli finanziamenti vi è una promozione chiamata Mini Prestito BancoPosta che può essere richiesto da tutti coloro che sono titolari di una Carta PostePay Evolution.

Sarà possibile richiedere un finanziamento che dovrà essere rimborsato in 22 mesi. Gli importi richiedibili sono 1.000€, 2.000€ o 3.000€.

Il cliente otterrà l’accredito del denaro sulla propria Carta PostePay Evolution mentre per il rimborso, questo potrà essere effettuato tramite trattenuta sulla Carta PostePay Evolution o sul conto corrente BancoPosta.

Piccolo Prestito Inpdap

Il Piccolo Prestito Inpdap può essere richiesto dai dipendenti pubblici e dai pensionati pubblici che sono iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Il rimborso potrà avvenire in 12, in 24, in 36 o in 48 rate. L’importo massimo richiedibile dipenderà dal proprio stipendio netto o dalla propria pensione. Se la durata del periodo di rimborso sarà di un anno il richiedente potrà richiedere un prestito personale dello stesso importo di quanto viene percepito ogni mese come stipendio o pensione. Per un approfondimento vi consigliamo la lettura dell’articolo dedicato ai prestiti Inpdap.

Minicredito Compass

Tra i prestiti Compass troviamo Minicredito che è un finanziamento che permette di richiedere un importo massimo di 1.500€. Si tratta di una riserva di liquidità disponibile o meglio il cliente avrà a sua disposizione un fido di 1.500€ che potrà utilizzare a proprio piacimento. Ogni volta che una quota del capitale verrà rimborsata questa potrà poi essere riutilizzata nuovamente.

Valutiamo anche i Prestiti tra Privati

I piccoli prestiti possono essere richiesti anche ad un privato. Nessuna società finanziaria verrà interpellata in questo tipo di finanziamento, sia il creditore che il debitore saranno due privati cittadini. Solitamente in questi casi si utilizzano le cambiali per far sì che il creditore sia in parte tutelato da eventuali tentativi di insolvenza da parte del debitore. Nei finanziamenti dove viene utilizzata la cambiale si parla di prestito cambializzato.