Prestito 1000 Euro, come richiedere un piccolo finanziamento

Prestito 1000 Euro, come richiedere un piccolo finanziamento


Richiedere un prestito da 1.000 euro significa fare richiesta di un piccolo prestito personale.

Essendo una somma irrisoria è facilmente richiedibile ed alcune società finanziarie, oltre ad alcuni istituti di credito, rilasciano tale somma di denaro anche a chi ha sulle spalle dei problemi finanziari ed in passato è stato segnalato come cattivo pagatore o come protestato.

Un piccolo prestito personale da 1.000€ può essere ottenuto in pochi giorni. Solitamente, dopo l’approvazione della richiesta, il denaro richiesto viene accreditato sul proprio conto corrente tramite un bonifico bancario entro le prime 48 ore.

Calcolando che, salvo casi particolari, l’approvazione di un prestito personale di questa entità, cioè di mille euro, avviene solitamente entro 24 ore, possiamo affermare che nella peggiore delle ipotesi il cliente potrà avere in mano il denaro richiesto entro un massimo di tre giorni.

Talvolta invece, quando si richiede un piccolo prestito da 1.000€ presso una banca dove si è già clienti e dove magari si possiede anche il conto corrente su cui è presente l’accredito dello stipendio o della pensione, si riesce ad ottenere sia l’approvazione che il denaro in giornata.

Prestito Online

Il prestito da 1.000€ può essere richiesto anche online tramite gli appositi siti web che offrono questo tipo di servizio. Per alcune società finanziarie si potrà semplicemente richiedere un preventivo per poi stipulare il contratto di finanziamento presso una filiale bancaria, per altri istituti di credito sarà invece possibile, tramite la firma digitale, richiedere e seguire la gestione del proprio prestito personale online, cioè senza mai recarsi fisicamente presso la banca.

Attenzione a chi effettua finanziamenti sul web troppo facilmente, vi consigliamo la lettura dell’articolo chiamato cerco soldi dove abbiamo parlato anche delle truffe online riguardanti i prestiti personali.

Prestito Senza Busta Paga

E’ possibile ottenere un prestito da mille euro senza busta paga? Le soluzioni sono molteplici ed alcune di queste possono essere utilizzate anche senza avere un reddito dimostrabile.

Abbiamo più volte seguito il discorso del prestito con garante che permette, tramite la firma di una seconda persona che metterà le proprie risorse reddituali a disposizione della banca, di poter richiedere ed ottenere un finanziamento, non solo da mille euro ma anche di maggiore entità.

Un’ulteriore soluzione è rappresentata invece dai prestiti cambializzati. Con un prestito con cambiali si potrà richiedere un finanziamento non solo in banca ma anche da un altro soggetto privato. In quest’ultimo caso si parlerà di prestiti tra privati di cui abbiamo più volte parlato anche in questo articolo chiamato prestiti tra privati seri.

Un’altra ottima soluzione per chi non ha reddito sono i prestiti su pegno che vengono rilasciati a fronte della consegna di un oggetto di valore. Consegnando degli oggetti importanti, magari in oro, è facilmente possibile arrivare ad ottenere un piccolo prestito da mille euro. Una volta rimborsato il finanziamento il cliente otterrà nuovamente indietro l’oggetto lasciato presso il banco dei pegni.

Unicredit CreditExpress Mini

Tra i diversi prestiti Unicredit oggi parleremo dettagliatamente di come funziona CreditExpress Mini, ideale per i piccoli importi che vanno dai 1000€ ai 3000€.

Banca Unicredit offre ai suoi clienti diverse soluzioni finanziarie. Per quello che concerne i piccoli prestiti viene proposta l’offerta commerciale chiamata CreditExpress Mini. E’ una proposta valida, consigliata a coloro che vogliono effettuare dei piccoli acquisti o che necessitano di denaro per sostenere delle piccole spese. L’importo richiedibile può variare, in base alle proprie esigenze, dai 1000 euro ai 3000 euro.

La durata può essere flessibile ed il rimborso potrà avvenire tramite il pagamento di piccole rate mensili. L’importo della rata mensile da pagare sarà lo stesso per tutta la durata del finanziamento.

Il prestito Unicredit CreditExpress Mini può essere la soluzione ideale per chi vuole farsi un regalo o per chi vuole regalare qualcosa di speciale ad un amico o ad un proprio famigliare ma può anche essere utilizzato, come già detto, per sostenere delle piccole spese improvvise che, come ben sappiamo, possono sempre arrivare nella vita di tutti i giorni.

Come Funziona

Il piccolo prestito prevede un importo che a scelta del cliente può variare dai 1000 euro ai 3000 euro.

Il prestito Unicredit potrà essere rimborsato in un periodo di tempo che varia, a scelta del cliente, dai 18 mesi ai 36 mesi.

Si tratta di un prestito flessibile in quanto la durata del piano di rimborso e l’importo richiedibile dipendono dalla rata che il cliente andrà a scegliere.

Ricordarsi l’importo della rata sarà alquanto semplice, tutte le rate da pagare saranno dello stesso importo per tutta la durata del finanziamento e l’importo da pagare è arrotondato. L’importo della rata da pagare quindi non conterrà i centesimi ma avrà una cifra intera, ad esempio 100€, 120€, 150€ e così via.

Ricapitolando: il piccolo prestito Unicredit CreditExpress Mini è la soluzione ideale per chi deve sostenere delle piccole spese impreviste o desidera regalare qualcosa a sè stesso o alla propria famiglia.

Requisiti

I finanziamenti CreditExpress Mini possono essere richiesti da tutte le persone fisiche che devono sostenere delle spese di tipo strettamente personali, cioè non legate a nessuna attività di impresa o aziendale nè inerente alla propria attività lavorativa svolta.



Chi vuole usufruire di questo piccolo prestito deve fare in modo che alla scadenza dello stesso non abbia compiuto il 75esimo anno di età. Questo vuol dire che se il richiedente dovesse avere 74 anni precisi il giorno in cui effettua la richiesta di finanziamento, il piano di rimborso non potrà essere superiore ai 12 mesi.

Finalità del Prestito

CreditExpress Mini può essere utilizzato per l’acquisto di beni di consumo e durevoli ma anche di mezzi di trasporto come ad esempio auto, camper e moto. E’ anche possibile sostenere le spese di acquisto di complementi d’arredo. Non è possibile invece utilizzare il denaro ottenuto per acquistare immobili o terreni nè per sostenere le spese di ristrutturazione della prima casa o della seconda. Non è possibile inoltre finanziare eventuali operazioni di tipo speculativo e pertanto non sarà possibile investire in alcun modo il denaro richiesto.

Il piccolo prestito Unicredit consente al cliente di richiedere un importo variabile che va da un minimo di 1.000€ ad un massimo di 3.000€. La durata del periodo di rimborso può variare, in base alle scelte del cliente, da un minimo di 18 mensilità ad un massimo di 36 mensilità. Il rimborso del prestito dovrà avvenire con scadenza mensile tramite l’addebito automatico dell’importo da pagare sul proprio conto corrente.

Il piano di ammortamento decorre 30 giorni antecedenti la scadenza della prima rata. L’importo della rata sarà sempre lo stesso per tutta la durata del finanziamento, è posticipata e comprende sia la quota di capitale che gli interessi.

Gli interessi non vengono applicati nel periodo di preammortamento. CreditExpress Mini viene accreditato direttamente sul conto corrente del richiedente. Nel caso in cui le garanzie del richiedente non dovessero essere idonee banca Unicredit potrà richiedere la presenza di un garante. Il tasso di interesse è fisso per tutta la durata del finanziamento.

Questi piccoli prestiti Unicredit possono essere accompagnati da una polizza assicurativa vita/danni che va a garantire la copertura della parte del debito residuo nel caso in cui si determinassero dei particolari eventi come morte, malattia grave, invalidità totale permanente e perdita del proprio posto di lavoro. Qualora si optasse per la sottoscrizione dell’assicurazione, l’importo dovuto sarà sottratto in un’unica soluzione direttamente da quanto erogato.

Documenti Richiesti

Per richiedere il prestito Unicredit Credit Express Mini sarà necessario presentare i documenti anagrafici e reddituali di colui che intende effettuare la domanda e degli eventuali garanti o coobbligati.

Piccoli Prestiti Poste Italiane

Il Gruppo Poste Italiane offre ormai da diversi anni soluzioni finanziarie riguardanti prestiti e finanziamenti grazie al prodotto BancoPosta che è stato suddiviso in varie sezioni in modo da essere quanto più possibile vicino alle esigenze del cliente.

Per chi è alla ricerca dei piccoli prestiti Poste Italiane viene offerto, per esempio, il Mini Prestito BancoPosta. Si tratta di un piccolo finanziamento preimpostato che permette di richiedere 1.000€ o 2.000€ o 3.000€ da rimborsare sempre in 22 rate mensili. In tal caso non sarà necessario effettuare una simulazione del prestito in quanto le rate sono già state calcolate in partenza in quanto risulta essere tutto prestabilito già in sede contrattuale.

Per poter richiedere il Mini Prestito BancoPosta è necessario essere titolari di una carta Postepay Evolution, la carta di credito prepagata ricaricabile più famosa di Poste Italiane, dotata anche di codice iban, come un vero conto corrente.

Tra gli altri requisiti ricordiamo l’età, che dovrà essere compresa tra i 18 ed i 70 anni.

L’accredito dell’importo scelto, mille, duemila o tremila euro, verrà effettuato sulla carta Postepay Evolution. L’addebito invece, cioè il pagamento delle rate mensili, potrà avvenire o con un prelievo automatico dal conto Postepay Evolution o dal conto corrente BancoPosta, sempre intestato alla stessa persona.

Documenti Richiesti

Vediamo qual è la documentazione richiesta da Poste Italiane per il Mini Prestito BancoPosta.

Per i cittadini italiani sarà sufficiente avere al seguito un documento d’identità, la tessera sanitaria ed uno dei classici documenti che possa dimostrare qual è il proprio reddito mensile.

Per i cittadini stranieri, perchè il Mini Prestito BancoPosta può essere richiesto anche dai cittadini stranieri, sarà necessario aggiungere alla documentazione richiesta per gli italiani, il passaporto, la carta di soggiorno (o permesso di soggiorno) ed un documento con il quale si riesce a dimostrare che si ha un lavoro in Italia da almeno dodici mesi.

Mini Prestito BancoPosta

Ci si chiede spesso se pagando anticipatamente tutto il debito, operazione che in gergo tecnico viene definita come estinzione anticipata, si debba pagare una penale o un onore di qualche tipo. Utilizzando l’estinzione anticipata del Mini Prestito BancoPosta il cliente non dovrà pagare nessuna spesa aggiuntiva.

Un’altra domanda che viene fatta spesso è relativa al possesso di un conto corrente. E’ possibile o meno ottenere il piccolo prestito di Poste Italiane senza avere un conto corrente? Il Mini Prestito BancoPosta è a tutti gli effetti un prestito senza conto corrente, un finanziamento dove non è obbligatorio essere titolari di un conto corrente bancario o postale in quanto l’addebito della rata mensile potrà avvenire anche sulla propria carta Postepay Evolution.



Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi