Garante e Cambiali per chi è alla ricerca di Prestiti a Protestati Senza Cessione del Quinto

Garante e Cambiali per chi è alla ricerca di Prestiti a Protestati Senza Cessione del Quinto


I prestiti protestati senza cessione del quinto sono dei finanziamenti che potremmo definire un pò particolari. Chi è stato segnalato come protestato non riesce ad avere accesso ad una nuova forma di credito perchè per le banche e per gli istituti di credito tale soggetto viene ritenuto finanziariamente inaffidabile.

La paura che un protestato possa nuovamente essere insolvente consente a queste persone di poter avere un nuovo finanziamento senza grandi difficoltà se si utilizza la cessione del quinto.

Questo accade in quanto nella cessione del V non è il protestato ad occuparsi del rimborso del prestito ma il suo datore di lavoro od il suo ente pensionistico. Purtroppo però la cessione del quinto può essere utilizzata esclusivamente da coloro che possiedono una busta paga da lavoratore dipendente e dai pensionati.

I disoccupati, i lavoratori autonomi e tutti coloro che pur lavorando non sono in possesso di una busta paga mensile non possono accedere a tale forma di credito. Esistono quindi i prestiti protestati senza cessione del quinto?

La crisi economica che è ormai presente nella nostra amata Italia ha portato tante persone sulla via del protesto o della registrazione presso il Crif, il registro dei cattivi pagatori. Come in ogni caso l’offerta deve abituarsi alla domanda e viceversa quindi anche le banche hanno trovato una soluzione per i protestati ma solo se si verificano determinate condizioni.



Prestiti Protestati Senza Cessione del Quinto: il prestito cambializzato

Una delle soluzioni più appetibili è quella di optare per un prestito cambializzato. Si tratta di un particolare finanziamento che sfrutta le cambiali al posto delle rate per il rimborso del debito. Per richiederlo però sarà essenziale avere delle importanti garanzie ed in assenza di una busta paga potrebbe essere necessario presentare l’ipoteca di un proprio immobile.

Il funzionamento del prestito con cambiali è più semplice di quello che possa sembrare, anche perchè non è poi così differente dai classici prestiti personali a cui siamo solitamente abituati. Non viene utilizzata la rata bensì la cambiale che è un titolo di credito esecutivo. Cosa significa? Significa che la cambiale da il potere al creditore di poter richiedere un’eventuale pignoramento dei beni dei debitore se tale soggetto dovesse essere insolvente.

Prestiti Protestati Senza Cessione del Quinto: finanziamento con garante

La soluzione più veloce e probabilmente più consigliata è quella di optare per l’utilizzo di un garante. I prestiti protestati senza cessione del quinto possono essere quindi richiesti con l’aiuto di una terza persona, appunto il garante, che si impegna ad onorare il debito nel caso in cui il protestato dovesse risultare nuovamente insolvente.

Dove trovare una persona disposta a fare da garante? Non sempre trovare un garante risulta essere una facile impresa. Solitamente tale figura viene occupata da un famigliare, sempre più spesso da un genitore o da un fratello. A volte però è necessario ricorrere all’aiuto di un amico che abbia, a sua volta, tutte le garanzie richieste dall’istituto di credito.