Finanziamento Tasso Zero Elettrodomestici, compra e paga a rate senza interessi

Finanziamento Tasso Zero Elettrodomestici


Il finanziamento tasso zero elettrodomestici è un tipo di prestito personale che viene offerto dai grandi gruppi e dai centri commerciali che si occupano della vendita di prodotti in questo settore per incentivare il cliente all’acquisto.

E’ quindi possibile utilizzare un finanziamento a tasso zero per acquistare un nuovo frigorifero, una lavatrice, una lavastoviglie, la nuova cucina e tutto ciò che rientra tra i piccoli ed i grandi elettrodomestici. Solitamente per richiedere un finanziamento di questo genere è necessario che il totale della spesa superi una certa somma. Molto spesso capita che come venga fissato un importo minimo finanziabile, ad esempio come 400€. Ciò significa che il cliente per poter fare la domanda di prestito personale finalizzato (tra poco spiegheremo di cosa si tratta) deve necessariamente spendere almeno 400€. I 400€ non dovranno per forza essere spesi nell’acquisto di un unico prodotto (salvo che questo non sia chiaramente specificato nelle clausole della promozione in corso) ma si potranno acquistare più prodotti e finanziare l’intera spesa.

Abbiamo citato i prestiti personali finalizzati, di cosa si tratta? Il finanziamento tasso zero elettrodomestici è un prestito finalizzato all’acquisto di beni di questo settore. Questo significa che utilizzando questo tipo di prestito si potranno finanziare esclusivamente i beni appartenenti a questa categoria e pertanto si potranno finanziare solo le spese relative agli elettrodomestici.

Ma come funziona un prestito a tasso zero? Una linea di credito di questo tipo serve, come abbiamo già ricordato, a spingere un determinato prodotto, o come nel caso in questione un’intera gamma di prodotti, alla vendita. Si tratta quindi di una proposta commerciale dove si cerca di incentivare il cliente all’acquisto. Solitamente per incentivare un cliente a comprare un determinato prodotto vi sono due diversi metodi: il primo prevede l’offerta in cui il prezzo viene ribassato (sentiamo spesso parlare anche di sottocosto); il secondo prevede appunto l’offerta di un finanziamento tasso zero.



E’ ovvio che nel primo caso il cliente sia incentivato all’acquisto perché sarà possibile comprare il prodotto dei propri desideri ad un prezzo inferiore del solito. Nel secondo caso sarà invece incentivato all’acquisto perché potrà comprare un prodotto pagandolo a rate che magari non sarebbe stato possibile comprare in contanti a causa di piccoli problemi economici.

La particolarità del finanziamento tasso zero elettrodomestici è che l’elettrodomestico potrà essere acquistato tramite un prestito personale da rimborsare con il pagamento di rate mensili dove l’importo totale da pagare sarà lo stesso di quello che si spenderebbe con un acquisto in contanti.

Il vantaggio quindi sta proprio in questo: sia che l’acquisto venga effettuato in contanti sia che venga effettuato a rate il costo finale del prodotto sarà lo stesso.

Precisiamo che esistono due tipi di finanziamenti a tasso zero: il primo prevede il tasso Tan pari allo 0% ed un tasso Taeg di qualche punto percentuale; il secondo prevede entrambi i tassi, quindi sia il Tan che il Taeg pari allo 0%.

Nel primo caso avremo un prestito personale dove non vi saranno interessi passivi ma si dovranno sostenere delle spese come ad esempio quelle di natura burocratica di gestione della pratica o di incasso delle rate.

Nel secondo caso avremo invece un reale finanziamento a tasso zero dove non vi saranno da pagare né interessi né alcun tipo di spesa. Si tratta quindi della soluzione ideale per acquistare a rate senza dover sostenere la spesa di un acquisto in contanti.