Confronta Prestiti, valutare Tasso d’Interesse e Piano e Opzioni di Rimborso

Confronta Prestiti, perchè non fermarsi al primo preventivo se si vuole risparmiare


Quando si deve richiedere un finanziamento la cosa ideale è quella di valutare le differenti proposte commerciali dalle società finanziarie che adoperano in questo settore.

Confronta Prestiti è la parola d’ordine in questo caso. Il nostro consiglio non è quello di acquistare il primo prestito personale che ci viene proposto, ma quello di cercare e ricercare tra le diverse banche non solo il finanziamento che abbia il tasso di interesse più basso ma anche quello che meglio si adatta alle proprie esigenze.

Tasso d’Interesse

Il tasso di interesse nel confronta prestiti è sicuramente il fattore più importante da valutare. E’ opportuno quindi valutare il tasso Tan ma soprattutto il tasso Taeg in modo tale da capire quanto effettivamente si andrà a spendere in totale durante tutto l’arco del periodo di rimborso. Il tasso Taeg tiene in considerazione tutte le eventuali spese presenti per acquistare un finanziamento. Le eventuali spese di istruttoria, quelle di gestione e di incasso della rata e altre eventuali spese non sono presenti nel Tan bensì solo nel Taeg.

Piano di Rimborso

La seconda cosa da tenere presente quando si acquista un finanziamento è valutare attentamente il piano di rimborso. Vi sono alcune società finanziarie che consentono opzioni particolari quali il salto rata, il cambio rata e la ricarica del prestito. Sono opzioni che probabilmente alla maggior parte degli utenti possono sembrare sconosciute e sono invece di particolare importanza. Tali opzioni devono essere valutate e prese in considerazione quando si confrontano diversi finanziamenti.



Salto Rata

Il salto rata ad esempio consente al cliente in difficoltà economiche di poter rinviare il pagamento di una o più rate ( a seconda degli accordi presi con la banca )al termine del finanziamento.

Cambio Rata

L’opzione di cambio rata è anch’essa molto utile e permette di cambiare l’importo della rata mensile da pagare aumentandolo o diminuendolo entro dei termini stabiliti in fase contrattuale. Di conseguenza il periodo di rimborso del prestito personale potrà diventare più lungo o più breve. E’ molto utile per coloro che dovessero decidere di estinguere prima il debito o per coloro che per ulteriori necessità economiche preferiscono pagare una rata minore.

Ricarica Prestito

L’altra opzione che riteniamo importante e quindi da valutare quando si devono confrontare dei prestiti personali è quella della ricarica del prestito. Alcune banche infatti consentono ai clienti che hanno pagato sempre con regolarità di poter usufruire nuovamente di liquidità per un importo simile a quello già rimborsato.

Non tutte le banche offrono tali promozioni ed è quindi consigliabile effettuare sempre più preventivi possibili e valutare, in base alle proprie esigenze, se queste opzioni possono o meno servire.



Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi