Come richiedere i Prestiti tra Privati, non solo tra parenti ed anche online

Come richiedere i Prestiti tra Privati, non solo tra parenti ed anche online


I prestiti tra privati rappresentano in Italia una piccola fetta del mercato finanziario. Questo perchè, ad oggi, non è affatto semplice trovare un soggetto privato che abbia la volontà di investire in un secondo soggetto, a meno che tra i due personaggi non vi sia un rapporto di amicizia o di parentela.

Proprio per questo che ha il desiderio di investire in un prestito di denaro tra privati è sempre alla ricerca di privati seri, di gente di cui potrà fidarsi, nel senso che il proprio investimento porterà una piccola rendita e non una perdita dei propri risparmi.

Prestito tra Parenti

Come funziona il prestito tra parenti? Deve essere messo per iscritto? Ci sono delle tasse da pagare? Nel caso in cui lo scambio di denaro dovesse avvenire tra due privati cittadini italiani, parenti o meno, il tutto dovrà sempre avvenire secondo quanto prescritto dalla Legge. Al momento, quando si parla di un piccolo prestito tra parenti, si potrebbero omettere tutte le pratiche burocratiche ma, nel caso in cui la somma di denaro dovesse iniziare ad essere consistente sarà necessario fare le cose in regola.

Per le piccole somme di denaro, per esempio somme inferiori ai 300€ non sarà necessario prendersi la briga di effettuare una scrittura privata. Per somme superiori si consiglia invece di sottoscrivere una scrittura privata per il prestito tra privati, anche se il passaggio del denaro avviene tra due parenti. Questo si dovrà fare per evitare futuri beni con il fisco che, qualora dovesse effettuare dei controlli, potrebbe insospettirsi per un’entrata di denaro non rintracciabile. Per le grandi somme di denaro si consiglia invece di recarsi da un notaio.

Tra Privati Italiani

Molto spesso si è alla ricerca di privati italiani o quanto meno residenti sul territorio Italiano in modo tale da non aver poi problemi con persone che potrebbero scomparire nel nulla perchè magari hanno la residenza all’estero e riescono, in caso di truffa, a far sparire rapidamente le proprie tracce. Logicamente la truffa non è mai per il debitore ma per il creditore. Se un soggetto privato desidera investire il proprio denaro nei confronti di un altro soggetto privato si consiglia quindi che la scelta della persona su cui si andrà ad investire ricada su qualcuno con la residenza in Italia. Con un finanziamento di questo tipo è possibile realizzare qualsiasi tipo di progetto in quanto si tratta di prestiti non finalizzati.



Ciò significa che sarà possibile finanziare l’acquisto di qualsiasi bene o di servizio o si potrà, qualora si desiderasse, richiedere una somma di denaro per poter avere della liquidità in tasca da spendere all’occorrenza. Molto spesso il prestito tra privati viene richiesto per rimediare al classico finanziamento auto ed acquistare quindi un’auto a rate senza dover richiedere l’ausilio di una società finanziaria.

Senza busta paga

Nel finanziamento tra privati vi è grande fiducia tra chi presta il denaro e chi lo riceve. Proprio per questo non sempre sarà necessario avere una fonte di reddito dimostrabile. Se al creditore sta bene il fatto che il debitore è senza busta paga il finanziamento potrà essere erogato senza alcun particolare problema. Per ulteriori soluzioni per chi non ha reddito consigliamo la lettura dell’articolo inerente ai prestiti senza busta paga.

Prestiti Cambializzati

Il creditore che decide di investire i propri risparmi può decidere di tutelarsi nei confronti di un possibile debitore insolvente facendogli firmare le cambiali. In questo caso, qualora il debitore non dovesse davvero pagare le cambiali, cioè non dovesse rimborsare il suo debito, grazie a questo titolo di credito esecutivo il creditore potrà richiedere che i beni del debitore siano pignorati e venduti all’asta per recuperare i soldi necessari a saldare il debito. I prestiti cambializzati sono quindi un’ottima soluzione per quei privati che vogliono assicurarsi di non avere problemi con eventuali insolvenze.

Online

Se non si riesce a trovare nessun soggetto privato che sia disponibile a voler prestare del denaro si potrà ricorrere ad una ricerca online. Si sconsiglia vivamente di affidarsi a persone sconosciute, si consiglia invece di affidarsi a piattaforme di Social Lending come Smartika o Prestiamoci che consentono ai privati di incontrarsi tra loro e decidendo se investire il proprio capitale o se richiedere un piccolo prestito. Il tutto sarà monitorato dai proprietari della piattaforma che si accerteranno che il tutto venga eseguito secondo il rispetto delle attuali normative in vigore.



Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi