Come Calcolare la Rata di un Prestito, quali strumenti utilizzare online

Come Calcolare la Rata di un Prestito, quali strumenti utilizzare online


Il legislatore è intervenuto in diverse occasioni per rafforzare la posizione dei consumatori, cercando di dotarli di strumenti efficaci per poter scegliere il tipo di finanziamento più adatto alla propria situazione, e allo stesso tempo quello più vantaggioso in un panorama di scelte ormai sempre più vasto.

Quindi il primo aspetto da considerare è quello dei preventivi, i quali sia che vengano ottenuti direttamente da una banca o attraverso un processo di calcolo prestiti online, deve riportare delle informazioni ben precise: l’indicazione del Taeg, della rata e del capitale complessivamente restituito alla scadenza (comprensivo del capitale finanziato e di tutti gli interessi), la data in cui è stato fatto il calcolo prestito, e eventuali termini di scadenza se si tratta di un’offerta limitata nel tempo.

Nel caso in cui il calcolo della rata del prestito venga fatto in forma cartacea deve riportare anche la firma di colui che lo ha redatto (mentre i preventivi di prestito online dovrebbero essere stampabili). Ma attenzione che tra preventivo e calcolo prestito vi è una differenza sostanziale: infatti mentre entrambi hanno lo stesso scopo (quello di far conoscere le condizioni applicate in un prestito, dando chiare indicazioni anche sull’importo della rata per poterne giudicare la sostenibilità), il preventivo ha carattere formale e può essere vincolante per il finanziatore (banca o finanziaria) ma non per il potenziale finanziato.
il calcolo del prestito personale non ha invece nessun carattere di formalità.



On line sono reperibili diversi strumenti che permetto il calcolo rata prestito personale online, o di fare delle simulazioni di prestito. Alcuni vengono messi a disposizione direttamente dalle finanziarie o banche online, ed hanno il vantaggio di avere già i parametri, relativi al tasso e alle opzioni di durata già impostate: basta inserire l’importo per avere il calcolo della rata prestito, ma generalmente non permettono di avere indicazioni sul calcolo interessi prestito o sul piano di ammortamento del prestito personale stesso.

A tale scopo sono molto più utili i tools generici, non riferiti a nessuna banca o finanziaria specifica, anche se bisogna inserire tutti i dati con accuratezza. Questi tools possono essere facilmente individuati inserendo nel motore di ricerca “calcolo prestito” oppure “calcolo rata prestito”. Anche se il calcolo ammortamento prestito va impostato prima di iniziare la simulazione, poiché è considerata un’informazione di tipo opzionale.

Invece strumenti off-line di simulazione prestito non si trovano, a meno di specifici programmi che sono costosi e generalmente complicati da usare. Un problema che può essere superato facendosi fare dalle banche o finanziarie direttamente delle simulazioni di prestito, facendo attenzione solo che siano conformi alle nuove normative, che in più hanno il vantaggio di essere vincolanti solo per loro, nei riguardi delle condizioni praticate.