Carta NextCard Intesa San Paolo, la carta di debito per Internet

Carta NextCard Intesa San Paolo, la carta di debito per Internet



Dobbiamo per forza comprare un biglietto su Internet, non abbiamo tempo di caricare la carta prepagata o abbiamo finito il limite di spesa della carta di credito? Ecco la grande novità di Intesa: NextCard, una carta di debito usabile sul web.

Banca Intesa SanPaolo, fra i gruppi bancari più all’avanguardia nel settore dei pagamenti elettronici, ha introdotto da qualche anno la possibilità di pagare sul web con una carta di debito. Dal consueto e usurato pagobancomat si passa alla carta del futuro, ovvero, come dice il nome, la NextCard.

 

Molto Meglio di un Bancomat

La carta di debito NextCard conserva in sè tutte le caratteristiche di un bancomat. Si può prelevare sia presso gli sportelli ATM sia presso le casse veloci del gruppo Intesa e di altre banche. Come sempre utilizzando un PIN. Con la stessa modalità è possibile acquistare anche nei negozi forniti di pos e abilitati al circuito di pagamento Mastercard.

Dato che il prodotto ha, fra le funzioni, anche la modalità contactless, è possibile fare acquisti veloci, così come avviene per le carte di credito e quelle prepagate, entro i 25 euro semplicemente appoggiando la carta al lettore, che ovviamente deve essere fornito di tale modalità.

Interessante novità del bancomat verde di Intesa è l’uso personale del PIN. Se finora il codice di identificazione personale, generalmente costituito di 5 o 6 cifre, arrivava tramite posta e doveva essere conservato come bene prezioso per usare la carta, d’ora in poi, per il cliente titolare questo estenuante esercizio di memoria sarà più semplice. NextCard consente di personalizzare il PIN nell’apposita sezione carte del proprio conto personale online o presso gli sportelli del gruppo Intesa.

Ricordiamo anche che, da qualche settimana, il PIN viene inviato direttamente dal servizio Internet sul cellulare del cliente e non più in formato cartaceo. La richiesta in questa modalità comporta un costo ulteriore di 5 euro.

 

Come Funziona

Come anticipato NextCard è una carta di debito che consente le operazioni di acquisto presso i siti web. Basta collegare la carta alla sezione carte del conto corrente online, abilitarla al servizio sicuro Mastercard Secure Code e il gioco è fatto.

L’addebito ovviamente sarà disposto secondo i tempi contabili di un normale bancomat e non più posticipato a metà del mese successivo.

Se non si vuole correre il rischio di trasmettere in rete i dati del proprio bancomat, come già specificato per la carta Superflash, è consentita la creazione di molteplici e sicure carta virtuali, dal numero fittizio, ma basate sulle capacità d’acquisto reali del conto.

L’operazione di pagamento online può essere realizzata anche tramite la modalità MASTERPASS, per i siti che lo consentono e sempre previo collegamento con il conto corrente online.

 

Cosa Puoi Fare

NextCard consente  fra le funzioni ricariche di ricaricare carte prepagate emesse da Banche del Gruppo e il cellulare; di effettuare versamenti con contanti o assegni sul conto corrente presso gli sportelli automatici delle Banche del Gruppo abilitati. Fra le funzioni di pagamento si evidenziano: pagare bollette Telecom ed Enel, Mav e Rav, bollettini postali, canone TV e il bollo auto per le regioni convenzionate, le tasse universitarie e il servizio area C per la città di Milano.

Come un conto online consente di effettuare bonifici e giroconti presso gli sportelli Intesa e, come ormai è in voga da un po’ di tempo, l’inserimento del servizio SMS per controllare la movimentazione sulla propria carta.

 

Limiti

La carta debito di cui abbiamo parlato finora può essere richiesta recandosi direttamente presso una filiale del gruppo di cui s’è correntisti o tramite l’apposita funzione del conto corrente online.

La carta ha validità quinquennale e ha limiti contrattuali per l’uso, che possono essere rivisti con l’autorizzazione della propria banca.



Prendendo come canone i limiti standard, abbiamo le seguenti performances:

Il limite operazioni di prelievo giornaliero è di € 3.000, mentre ammonta a­ € 10.000 per le operazioni mensili.

2.000 euro in più per le operazioni giornaliere presso i commercianti,mentre identico, ossia pari al limite di prelievo, per le mensili.

Il limite di bonifico  o di giroconto giornaliero è pari a 5.000, ma diventa 50.000 (ovviamente se sussiste la capacità del conto) se si considera il mensile.

La carta debito NextCard consente anche la profilazione per area Sepa o extra Sepa, ovvero il cosidetto Geocontrol. Questo aggiornamento consente per il possessore di questa carta (servizio esteso dal gruppo Intesa anche ai bancomat e alle carte prepagate Visa Flash Paywave) di scegliere se usare un profilo europeo o extra per la propria carta. In pratica, attivando la modalità MONDO, si consente alla carta di esser operativa in qualunque zona del pianeta, mentre attenendosi a quella limitata, la stessa può essere usata con PIN o senza, nei paesi europei.

NextCard, in quanto carta di debito mastercard, può essere collegata tramite l’app di INTESA SANPAOLO MOBILE per i pagamenti in modalità PaygoHce dal proprio smatphone o iphone presso i commercianti provvisti di tale opzione.

 

Costi

Il canone mensile è di un euro. Per le operazioni di prelievo nazionali, europee ed extraeuropee è di 2 euro. Ogni bonifico verso una banca del gruppo costa 0,50, mentre verso banche diverse costa un euro.

I costi per i pagamenti di bollettini, mav o canoni può variare da 1 euro per canone TV, bollette Enel e Tim, ticket sanitari e ricariche a carta prepagate fino a 2 euro per bollettini postali premarcati.

 

Assistenza

Per l’assistenza i recapiti telefonici son quelli offerti dai numeri verdi di Intesa SanPaolo:

800444223, numero verde attivo 24 ore su 24 festivi compresi per il blocco della carta, l’assistenza sui movimenti della carta, la funzione geocontrol e i pagamenti online, relativamente alle funzioni della carta e non del conto. Dal dispositivo mobile o dall’estero il numero è 02-87109001

8003033030, filiale online, operativa tutti i giorni dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 9 alle 15. Il numero risponde per problemi riguardanti il saldo del conto a cui la carta è legata, per i servizi online Masterpass, collegamento con il servizio okey e modifica delle funzioni per i pagamenti su Internet della stessa e per tutti i normali usi relativi alla carta NexCard quale conto corrente.

 

Opinioni

L’approccio alle funzioni online, anche per le carte di debito, è sicuramente la grande novità portata dal prodotto NextCard. La possibilità concreta di avere un’alternativa valida ai prodotti di credito, generalmente utilizzati per gli acquisti e-commerce, con l’aggiunta ulteriore del servizio Masterpass è una modifica radicale del concetto distintivo fra carta di debito e carta di credito. Le due sfere si assottigliano sempre più, potenziando le proprie funzioni, offrendo un parco di scelta più ampio il titolare di carta, pur conservando le differenti modalità di addebito. La formula poi della carta virtuale, ricavabile dalla stessa carta di debito, dà massima garanzia di sicurezza al fruitore.

Ovviamente avere fra le mani un prodotto variegato, ma pur sempre legato al proprio conto bancario, non è motivo per usare senza sicurezza la carta.

Per cui, resta un compito fondamentale del possessore di NextCard conservare il proprio PIN, sia esso prestampato o personalizzato, non comunicarlo a terzi, evitare l’uso della carta senza le dovute misure di sicurezza sul web e bloccarla nel caso di dubbio di perdita, senza dubitare per troppo tempo.

Se NextCard sia la carta del futuro o una semplice modifica web di un bancomat moderno non è da sapere, ma, come ribadito prima, è evidente che lo sviluppo verso cui portano i pagamenti elettronici non ci consente di fare previsioni sulle prossime proposte del mercato e-commerce, nello specifico delle idee che il marketing di Intesa sta maturando ad oggi.