Carta Blu Intesa Sanpaolo: come richiederla e quanto costa

Carta Blu Intesa Sanpaolo come richiederla e quanto costa


Intesa Blu Mastercard o Visa è la carta di credito classic per eccellenza. E’ la carta di credito del ceto medio italiano. E’ la più usata da tutti coloro che vogliono avere un prodotto di credito, ben funzionante e con un budget regolabile. Un prodotto ben diverso dalla carta SuperFlash e dalla carta NextCard Intesa SanPaolo.

Carta Intesa Blu: da 500€ a 3.000€

La carta di credito Intesa Blu ha un limite mensile o in gergo tecnico plafond regolabile a seconda delle esigenze del cliente. Generalmente la clientela si attesta su una scelta base di 1500 euro spendibili al mese, ma il prodotto di credito è adattabile a qualunque esigenza. Si può avere un plafond minimo di 500 euro al mese o se ne può scegliere uno di 3.00. Oltre questo target la banca è costretta a proporre al cliente un prodotto alternativo più costoso, ma con maggior capacità creditizia, come per esempio la carta Oro.

Come Funziona

La carta Intesa Blu nace dalla separazione delle funzioni fra bancomat e credito. Il decennio scorso erano infatti le cosiddette multifunzioni a dominare il mercato dei pagamenti elettronici. Ovverosia carte capaci di implementare in un’unica carta le funzioni di prelievo dal conto e di potere creditizio.

Ormai tutte le banche italiane hanno optato per la suddivisione delle specializzazioni e allora i clienti si sono abituati a utilizzare due prodotti distinti: bancomat e carta di credito.

La carta ad oggi si può richiederla in filiale, sottoscrivendo tutto il relativo contratto oppure online grazie al servizio a distanza offerto dalla banca stessa.

In sè la carta in oggetto pertiene a tutte le funzioni base delle carte di credito. L’addebito mensile è sempre il 15 del mese successivo rispetto all’acquisto effettuato. La carta ha una durata triennale a rinnovo e non deve essere mai ceduta ad altre persone.

Il prodotto è ormai diffuso in modalità contactless e se collegato correttamente applicazione di Intesa Mobile può anche usufruire dei pagamenti tramite SIM NFC, ossia sfruttando la moderna tecnologia di smartphone e iphone e utilizzando il solo cellulare per i pagamenti presso i negozi che prevedono questa modalità. Con questa carta è possibile presso tutti i punti vendita convenzionati con Mastercard pagare tramite firma del memorandum di spesa o più raramente tramite digitazione del P.I.N.

La carta consente anche l’anticipo contante a un qualunque sportello bancario, seppur il cliente deve tener conto del costo di commissione previsto su tale operazione e conoscere il p.i.n datogli in dotazione in fase di consegna della carta.

Sono possibili i pagamenti via internet tramite l’adesione al servizio bancario, noto come Servizi Internet, Cellulari e Telefono. Questo indica che, per pagare sul web, il cliente deve sottoscrivere un accordo con la banca per ritrovarsi la carta collegata al proprio home banking e poter essere libero di scegliere se creare carte virtuali o usare la carta di credito direttamente.

Con questa carta è altresì possibile caricare i telefoni cellulari dei principali gestori telefonici e all’occorrenza ricaricare da sportello una carta prepagata del gruppo Intesa.

Servizi Aggiuntivi

Altre due caratteristiche basilari sono presenti nel prodotto Intesa Blu Mastercard. L’una è quella nota come geocontrol, che consente di attivare la carta con un utilizzo limitato alla sola area Sepa o valida in qualunque parte del mondo. In fase di sottoscrizione del contratto il profilo indicato è il secondo, ma il cliente può ovviamente modificarlo sia dal canale dell’home banking che tramite l’assistenza telefonica.



L’altro è dato dalla possibilità di agganciare la carta a Masterpass. Questo servizio, previa sottoscrizione del contratto via internet con la banca e con la stessa Masterpass, consente di effettuare pagamenti presso gli esercenti online che lo prevedono.

Non manca nemmeno il collegamento con il servizio SMS della banca. Con questo il cliente viene avvisato della richiesta d’autorizzazione sulla propria carta, con la facoltà di decidere un limite minimo per il preavviso e ad ogni modo evitando l’inconvenienza di usi fraudolenti della carta stessa.

Il prodotto garantisce anche contro le situazioni di frodi subite. Le coperure sono due: “Zero Liability” e “Assicurazione Acquisti”. La prima riguarda situazioni di furto del prodotto e garantisce una franchigia di 150 euro in caso di furto, smarrimento seguiti da acquisti online e offline non riconosciuti dal proprietario o clonazione o consegna non conforme della merce acquistata sul web. La seconda si occupa invece rimbosare i seguenti casi: non conformità del prodotto acquistato, mancata spedizione entro un mese dall’addebito o addirittura entro tre mesi dell’operazione avvenuta oppure quello gravisismo di furto e relativo acquisto entro le 24 ore stesse. Nel canone annuale sono inglobati costi assicurativi.

Oltre a tutte questi servizi, è possibile richiedere delle carte aggiuntive o aggregate collegate alla carta madre. Nel primo caso c’è la possibilità di subordinare la volontà della seconda carta alla prima e rimane l’obbligo di mantenere lo stesso circuito. Nel secondo si può richiedere un circuito diverso e sempre validità subordinata alla carta titolare.

Quanto Costa

La carta ha un canone annuale di 60 euro, ma è gratuito per i primi sei mesi e si riduce del 20% nell’arco di trenta mesi, se gli acquisti raggiungono o sono inferiori a 500 euro mensili e 40% se si oltrepassa questa cifra. La carta aggregata e l’aggiuntiva costano 24 euro l’anno.

L’anticipo contante ha dei limiti ben precisi: 800 euro al giorno, se è attivo il servizio SMS e 700 se non è attivo. In più la commissione ammonta al 2% sull’importo prelevato per operazioni sugli sportelli Intesa, mentre è 4% ATM non Intesa più 2,50 aggiuntivi. Costo ricarica flash o altre prepagate è un euro. Costo estratto conto cartaceo è 0,70 centesimi. Costo per la raccomandata che spedisce la carta è 3,60; 5 euro è il prezzo del P.I.N cartaceo, nessun il costo per quello tramite messaggio.

Aumentare Plafond

L’aumento di plafond è possibile sia in filiale che direttamente dalla propria sezione home banking. La disponibilità potrà essere duplicata per il 50% del plafond attuale e non deve oltrepassare il limite massimo di 3.000 euro.

Assistenza Clienti

I servizi di assistenza previsti per la carta sono pari a quelli dedicati ai privati: 800-444-223 oppure 02/87109001 attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 per blocco della carta, saldo e movimenti, situazioni di pagamenti via internet e collegamento con la modalità NFC; 800-3030-303 o 011/8019230 per collegamento ai servizi a distanza della banca, utilizzo del servizio Masterpass o Verified by Visa e tutte le funzioni sostitutive della filiale stessa, compresa l’assistenza per l’aumento del massimale.



Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi